josbike.com

l’importanza del tagliando ecco perché farlo.

Tagliando moto: cosa fare, in cosa consiste e quando è obbligatorio.

Tagliando moto, in cosa consiste

Il tagliando consiste in una serie di controlli atti a garantire il buono stato di salute di tutte le parti della moto.

E’ difficile spiegare in cosa consiste il tagliando e cosa fanno i meccanici perché ogni costruttore prescrive determinati controlli e soprattutto, i controlli differiscono in base al chilometraggio percorso dal veicolo.

Per esempio, il primo tagliando moto consiste in un controllo generico dello stato di salute del motore, i classici controlli dell’olio, del filtro, dello stato della catena, delle candele, della frizione… I controlli successivi si andrà a controllare la bulloneria, il sistema frenante, l’eventuale ABS e così via.

Quando il primo tagliando è fatto a 6.000 km, si controllano solo i livelli, quando fatto a 10.000 o 12.000 km, si vanno a sostituire i lubrificanti. In cosa consiste il primo o secondo tagliando (in base al chilometraggio e alle prescrizioni?

  • Sostituzione olio motore.
  • Sostituzione filtro olio.
  • Controlli funzionali sulla motocicletta tra cui controllo impianto frenante, impianto elettrico e trasmissione, lettura della memoria difetti ed eventuali aggiornamenti (sulle moto di recente produzione) e collaudo finale.

Tagliando moto obbligatorio

Il tagliando è obbligatorio? Sì, proprio come per l’auto, il tagliando è obbligatorio per tutta la durata della garanzia e della vita del veicolo. Ogni costruttore prescrive una periodicità entro la quale eseguire i controlli. In pratica, se usi poco la moto e la garanzia del costruttore ti è già scaduta, i tagliandi non sono più obbligatori anche se sono ugualmente consigliati per preservare lo stato di salute del mezzo.

ma andiamo al dunque:

QUALI OPERAZIONI COMPRENDE IL TAGLIANDO?

Le operazioni da effettuare possono variare da veicolo a veicolo e sono sempre riportate sul libretto di uso e manutenzioni.

Per stilare una breve lista generica di alcune operazioni da effettuare distingueremo i controlli dai componenti da sostituire:

COMPONENTI DA SOSTITUIRE:

  • Olio;
  • Filtro Olio;
  • Filtro Aria;
  • Catena / Cinghia di distribuzione;
  • Olio freni;
  • Olio frizione;
  • Candele;
  • Pompa dell’acqua;
  • Liquido di raffreddamento.

COMPONENTI DA CONTROLLARE (E SE NECESSARIO SOSTITUIRE (S) O REGOLARE (R))

  • Dischi, Pastiglie (S);
  • Cuscinetti e paraolio (S);
  • Pneumatici (R) (S);
  • Componenti elettronici (S);
  • Guarnizioni di tenuta dei carter (S);
  • Trasmissione (R) (S);
  • Gioco delle valvole (R) (S).

Adesso mi chiederai, ma se sono capace di farmeli da solo i tagliandi della mia moto in maniera autonoma, dove posso prendere i componenti che mi servono per fare il tagliando in maniera appropriata? La risposta è semplice, qui! sul nostro sito puoi trovare tutte le informazioni e prodotti per eseguire il tagliando della tua moto, basta andare nella sezione: Parti Moto.

Per qualsiasi dubbio o chiarimento non esitare a contattarci!!!

Lascia un commento